Prefazione
9
Prefazione
1
Il sistema economico attuale è caratterizzato da una nota crisi di natura internazionale,
che non sembra essere destinata a soluzioni nel breve-medio periodo; con
particolare riferimento al nostro Paese, problematiche sembrano riscontrarsi con
specifico riguardo al sistema delle piccole-medie imprese e in relazione ad alcuni
settori (tra questi, si vedano le performance del settore edile). Risultati positivi,
in certi casi anche eccellenti, si possono osservare nelle aziende più strutturate e
maggiormente orientate ai mercati internazionali; è stata più volte evidenziata la
rilevanza strategica dei fattori immateriali, i cosiddetti intangibles, che consentono
di delineare modelli differenti di impresa ed anche diversi “modus operandi”. Tra le
altre problematiche, le difficoltà di accesso al credito e di solvibilità della clientela;
in proposito, non può sfuggire la crescente importanza che riveste “la gestione
dei crediti”. Inoltre, sta continuando la diminuzione dei consumi in molti settori
industriali, che non lascia intravedere cambiamenti consistenti dell’attuale stato
dell’economia. Di seguito alcune domande che l’impresa, anche quella di piccole e
micro dimensioni, si deve porre, proprio sulla base delle considerazioni precedenti.
Quali risultati economici possiamo aspettarci per il futuro prossimo?
Quale sarà il nostro mercato e quindi il nostro fatturato?
Qual è il fatturato minimo indispensabile per garantire il pareggio di bilancio?
Quali esigenze finanziarie genera la gestione operativa?
Quali sono i clienti ed i prodotti che ci fanno guadagnare e quali quelli che
ci fanno perdere?
Qual è il prezzo giusto per i nostri prodotti?
Perché i costi generali crescono continuamente?
1
La Premessa è a cura di Gian Luca Gregori, Preside della Facoltà di Economia “Giorgio Fuà” dell’Università Politecnica
delle Marche.