Pagina 23 - business_plan

Versione HTML di base

3. ANALISI DEI DATI STORICI
In caso di impresa già esistente, l’analisi dei “dati storici” relativi all’andamen-
to dell’attività aziendale (fatturato, costi, margini, ecc.) si rivela utile per com-
prendere e riflettere sulla situazione attuale e per tracciare evoluzioni future;
l’intento è soprattutto di individuare e prevenire eventuali rischi e problemati-
che per la sopravvivenza o lo sviluppo dell’impresa stessa.
Si ritiene quindi opportuno ed importante svolgere questa attività in modo
sistematico, dotandosi di sistemi informatici ed informativi per la raccolta di
dati, l’elaborazione e l’organizzazione degli stessi, al fine di soddisfare speci-
fici fabbisogni conoscitivi. In tal senso, è sufficiente l’utilizzo degli strumenti di
calcolo del programma Excel, come negli esempi seguenti.
Nella tab. 2 è rappresentato l’andamento dei ricavi del prodotto “ALFA” con
riferimento agli anni dal 2008 al 2011, con dettaglio mensile. Nello schema è
possibile notare che nei primi sei mesi del 2011 il valore progressivo dei rica-
vi (95 mila euro) è pari all’83,0% di quello registrato nello stesso periodo del
2010 (115 mila euro). Ciò significa che i ricavi realizzati dall’inizio dell’anno fino
al mese di giugno sono complessivamente in decremento del 17% rispetto al
primo semestre dell’anno precedente. Inoltre, nell’ultima colonna a destra si
rileva, sempre in relazione al fatturato del primo semestre del 2011, un diva-
rio del 27% rispetto alle previsioni: 95 mila euro contro i 130 mila previsti.
Nella tab. 3 il medesimo schema è applicato per il monitoraggio del Risultato
Operativo, ottenuto dalla gestione caratteristica dell’azienda; nell’esempio è
possibile osservare che tale risultato nel primo semestre del 2011 è in aumen-
to del 9% rispetto allo stesso periodo del 2010.
23